CHI SIAMO

LA NOSTRA STORIA

L’Associazione Culturale Pramana è stata costituita legalmente nel febbraio 2021. La nostra missione è quella di generare un impatto positivo sul territorio calabrese attraverso la promozione delle arti e della cultura.

La realtà è nata da un’idea di Simone, nato e cresciuto a Reggio Calabria. Come molti calabresi, all’età di 18 anni si è trasferito a Milano per studiare, poi in Olanda per lavorare. 

A Milano aveva conosciuto Federica, siciliana, ed Haejee, coreana, sue compagne di corso all’università. Tutti e tre faticavano a trovare il loro posto in un mondo del lavoro alienante, consumistico ed elitario.

Un giorno, qualcosa lo ha richiamato indietro e ha deciso di tornare nella sua terra per occuparsi di progetti culturali.

Ha deciso di coinvolgere Federica, che aveva studiato a Tokyo, e Haejee, cresciuta tra Taiwan e Corea, per dare vita ad un progetto che sognava da tempo: un festival di cinema asiatico, che mostrasse le nuove voci del cinema orientale indipendente e offrisse qualcosa di diverso in un panorama culturale desolante come quello reggino. 

Nel 2022 abbiamo quindi organizzato con le nostre forze il nostro primo grande evento a Reggio Calabria, che ha avuto una bella risposta da parte della città. 

Pramana Asian Film Festival è ora giunto alla sua seconda edizione e aspira a crescere e diventare un punto di riferimento del nuovo cinema orientale nel Sud Italia.

PERCHÉ IN CALABRIA?

Abbiamo iniziato a lavorare perché vogliamo organizzare i nostri progetti nel modo che vogliamo, proponendoli a chiunque. Siamo innamorati del cinema, della musica, delle arti visive, della fotografia, dell’architettura, della cucina, della linguistica, della filosofia e della natura. 

Crediamo nella cultura come forme di aggregazione sociale al di là di ogni differenza. Non ci piace vedere eventi elitari senza nessuna connessione con il mondo reale. Vogliamo riunire le persone di fronte alla bellezza del mondo e proporre un modello di società diversa.

Abbiamo iniziato a lavorare nel mondo culturale italiano e abbiamo toccato con mano i problemi radicati nel sistema: i grandi eventi culturali “mainstream” del Sud Italia, in particolare, sono caratterizzati da vecchiaia, autoreferenzialità, contaminazione con la politica e dinamiche neoliberiste che sembrano aver dimenticato la società civile. Manca quasi del tutto una dimensione underground, a parte alcune iniziative di visionari resistenti che portano avanti una vera battaglia contro il sistema.

Non vogliamo nasconderci dietro il mantra “in Calabria non c’è niente” e seguire tutti coloro che sono andati via per studiare e lavorare.

Rispettiamo la scelta di chi se ne va per cercare una vita diversa, ma sentiamo forte la necessità di attivarci nel territorio per aiutarlo a crescere. Vogliamo mostrare al mondo che la Calabria non è soltanto un posto da salvare con la retorica e il pietismo, ma una terra di opportunità uniche, ancora parzialmente incontaminata dalle logiche del consumo e del progresso incondizionato.

LA NOSTRA SQUADRA

Pramana è un’associazione culturale aperta che conta dell’aiuto di professionisti da tutto il mondo. 

Il team operativo è formato da tre giovani appassionati di cinema e di arte che si sono conosciuti all’università e hanno deciso di dedicarsi insieme a questo progetto culturale in Calabria.

ritratto gema

SIMONE COLISTRA – Fondatore e Direttore Artistico

Nato e cresciuto a Reggio Calabria, è laureato in economia e gestione dei beni culturali a Milano. Dopo esperienze di lavoro in Svezia e Olanda, è tornato in Calabria per lavorare come coordinatore di produzione per La Guarimba International Film Festival, dove si è formato professionalmente e gestisce diversi progetti culturali. Ha collaborato come autore di contenuti per la testata online Cinefacts.it.

fede foto

FEDERICA BUCCHERI – Programmazione culturale

Nata e cresciuta in Sicilia, si è laureata in Management dell’Arte a Milano, dopo aver completato gli studi in Giappone. Dopo aver iniziato a lavorare nella gestione di eventi in Italia, si è trasferita a Parigi, dove ora vive e lavora come Art Advisor per una galleria d’arte online francese. Nel tempo libero, è una fotografa amatoriale che esplora le relazioni tra l’uomo e l’architettura.

Ritratto Haejee

HAEJEE PARK – Programmazione culturale

Nata e cresciuta tra diversi paesi dell’Asia, ha studiato economia aziendale e gestione artistica a Boston e Milano. Dopo aver lavorato negli Stati Uniti, nel Pacifico, in Europa e in Asia, si è dedicata a diffondere l’amore attraverso la cultura, partendo dalla sua identità coreana. È la fondatrice e direttrice dell’impresa culturale OMMANA. Come artista, condivide le sue opere su @glutinous_vibe.

COLLABORATORI

GIADA PUCCINELLI: Illustrazioni

GIANLUCA ARIELLO: Progettazione Web

GIORGIA MEGLIOLA: Proiezionista

RUGGERO ANASTASIO: Social Media

SARA DE GIORGI: Front Office

STEFANO COLISTRA: Traduzioni e sottotitoli

VALERIA WEERASINGHE

Programmazione